Focus sul “verde”: 100 Idee per Ristrutturare e Casa Naturale

Focus sul “verde”: 100 Idee per Ristrutturare e Casa Naturale

Il verde per rinfrescare le nostre case, per renderle più belle e a misura d’uomo e, infine, per farci risparmiare. Questo il filo conduttore che lega gli ultimi numeri di Casa Naturale e 100 idee per Ristrutturare. Le edizioni di marzo/aprile delle riviste, realizzate dalla redazione di Spazi Inclusi per Edizioni Morelli, sono già in edicola, pronte per essere sfogliate e conservate.

Se per quanto riguarda Casa Naturale l’attenzione alle tematiche “green” non è una novità, per 100 idee si tratta di un focus più eccentrico. Al centro di questo numero del magazine dedicato all’arredo e all’architettura, infatti, si collocano sei progetti di riqualificazione di tetti e terrazzi. Un ottimo punto di partenza per capire come funziona il Bonus verde 2018, l’incentivo governativo per chi rinnova gli spazi verdi di casa con interventi strutturali.

Sfogliando la rivista, spicca poi lo speciale che Paola Addis ha realizzato andando a scovare, in giro per l’Italia, progetti di cucine innovative. Il risultato sono 17 pagine in cui si mostrano oltre 20 soluzioni per valorizzare al meglio uno spazio da vivere e da condividere: come un cuore pulsante della casa.

Sempre su 100 idee si possono trovare sei focus, sei guide utilissime per la scelta del sistema riscaldamento, delle porte da interno, degli impianti videosorveglianza, dell’arredo da esterno, dei tessuti e del gres per pavimenti e rivestimenti.

Anche su Casa Naturale, ovviamente, molti servizi si snodano attorno al fil rouge del “verde”. A partire dal progetto di copertina: Lorenzo Bernardi ci mostra una splendida casa incastonata nelle colline del Dorset, in Inghilterra, che fa uso di pietra locale e materiali sostenibili e si sposa con l’ambiente, integrandosi alla perfezione nelle frasche di un boschetto.

La rigenerazione degli spazi, in particolare quelli urbani, prosegue con l’intervista all’architetto Carlo Ratti, uno dei “guru” nel campo delle nuove tecnologie applicate alle smart cities. Il colloquio con lui, a cura di Emanuele Bompan, traccia gli scenari delle metropoli del futuro, che saranno capace di dialogare con i suoi abitanti.

Le nuove frontiere dell’abitare si declinano anche nel progetto che Sara Perro ci mostra sulla rubrica Cohousing. A Ferrara, l’associazione Solidaria ha dato vita, oltre a un edificio dalla forte impronta “green”, a un esperimento abitativo di condivisione che guarda al domani.

La cover story, questo mese a cura di Maria Chiara Voci e Paola Addis, è dedicata a Klimahouse, una delle principali fiere dedicate all’edilizia sostenibile, dove sono stati presentati progetti altamente innovativi. Qualche esempio? Una casa sull’albero in Alto Friuli o un edificio realizzato interamente in legno e privo di chiodi e colle, in grado di “reggersi” solo grazie a un innovativo sistema a incastro. Più naturale di così, non si può.

Ma il legno, soprattutto in edilizia, ha bisogno anche di cure: quelle che gli dedica Ri-Legno, una start-up che si occupa specificamente della manutenzione degli edifici in Trentino. E proprio ai “dottori del legno” Giorgia Marino dedica la rubrica Impresa etica che, assieme a tanti altri temi, integra una rivista tutta da scoprire.